Ciclismo per principianti

Andare in bici è una delle attività che da una sensazione di libertà unica,, apprezzata da persone di tutte le età e di tutti i ceti sociali.

Che tu stia andando in bicicletta al lavoro, a scuola, ai negozi o solo per divertimento, l’umile bicicletta è uno “strumento”semplice per rimanere più attivi.
Questa guida è stata progettata per rendere il ciclismo un’esperienza sicura e divertente per i principianti e fornire suggerimenti per rimanere motivati.

Prima che inizi

Per i viaggi brevi, qualsiasi tipo di bicicletta in tuo possesso, purché sia funzionante andrà bene. Potresti avere una vecchia bici da corsa a 10 velocità, una bici per lo shopping o una mountain bike a prezzo vantaggioso che potresti utilizzare.
Se stai acquistando una bicicletta di seconda mano o se hai una vecchia bici che sta raccogliendo polvere, pensa di farla riparare in un negozio di biciclette per assicurarti che sia sicura.
Se stai acquistando una nuova bici, ci sono molti modelli tra cui scegliere. Ibridi, bici da strada e mountain bike sono i più popolari.
Un negozio di biciclette può consigliarti sulla dimensione del telaio corretta e aiutarti a selezionare una bicicletta per soddisfare il tuo budget e il tipo di ciclismo che vuoi fare.
Scopri se il tuo posto di lavoro gestisce uno schema da ciclo a lavoro. Questo è un modo più economico di acquistare una nuova bici e attrezzature di sicurezza.
Per la maggior parte delle persone, il ciclismo è una forma di esercizio sicura ed efficace. Se hai problemi di salute o un problema medico esistente, consulta il tuo medico di famiglia prima di iniziare.

Alcuni piccoli consigli per pedalare in sicurezza;

  • Indossa un elmetto
  • controlla la tua bici
  • stai attento e pianifica il tuo percorso
  • seguire sempre il codice della strada
  • Se non hai pedalato molto prima o non hai più l’abitudine di andare in bicicletta, cerca di trovarti in una zona priva di traffico per iniziare, come il tuo parco locale.
  • Esercitati a cavalcare con una sola mano in modo da poter creare segnali a mano e rilassarti guardando su entrambe le spalle per migliorare la tua consapevolezza visiva.

 

Benefici per la salute

Il ciclismo regolare può ridurre il rischio di malattie croniche come malattie cardiache, diabete di tipo 2 e ictus. Può anche aumentare il tuo umore e mantenere il peso sotto controllo.
Per i benefici per la salute, gli adulti e gli anziani dovrebbero svolgere almeno 2 ore e 30 minuti (150 minuti) di attività a intensità moderata ogni settimana.
I bambini e i giovani dovrebbero fare almeno un’ora (60 minuti) di attività di intensità da moderata a intensa ogni giorno.
Una corsa di 30 minuti conterà verso il target di attività settimanale consigliato.
Rimanere motivati
Prendi un’abitudine
Il modo più semplice per pedalare regolarmente è usare la bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano. Elabora le tue rotte usando i siti di pianificazione del viaggio come Sustrans e Cycle Streets.
Se vuoi una compagnia in bicicletta, che sia per lavoro o solo per divertimento, trova un amico in bici su www.wadago.com.

 

Andare al lavoro

Il pendolarismo in bici è economico, verde e uno dei modi più semplici per adattarsi all’esercizio fisico.
Andare a scuola
Andare a scuola è un ottimo modo per rendere i bambini più attivi. Il ciclismo ha molti vantaggi per i bambini, come una migliore salute, sicurezza e concentrazione. I genitori possono voler accompagnare i bambini più piccoli, il che lo rende un buon modo anche per gli adulti di pedalare.

Ci sono molti posti meravigliosi in cui pedalare nelle città e in campagna. Il ciclismo è un modo ideale per gli amici e le famiglie per esplorare il loro quartiere e oltre.

Concludiamo quest’articolo con una celebre citazione di Ernest Hemingway;

“È andando in bicicletta che impari meglio i contorni di un paese, perché devi sudare sulle colline e andare giù a ruota libera nelle discese. In questo modo te le ricordi come sono veramente, mentre in automobile ti restano impresse solo le colline più alte, e non hai un ricordo tanto accurato del paese che hai attraversato in macchina come ce l’hai passandoci in bicicletta”.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin